Inviato Speciale di Oilwineitaly a Mosca: grande successo della coppia ritrovata Al Bano Carrisi e Romina Power.

A Mosca sono arrivati in tanti: dai Matia Bazar ai Ricchi e Poveri, da Pupo a Toto Cotugno, Gianni Morandi , Al Ritz-Carlton. Presenti ,  anche mamma Carrisi, Jolanda: nonostante abbia 91 anni, non ha voluto perdersi la reunion del figlio con l’ex moglie.

La prima serata prevista a Mosca,  del 17 ottobre 2013, si è conclusa e Al Bano è stato celebrato nel primo dei due appuntamenti previsti in Russia, in occasione dei suoi settant’anni di attività. Un grande evento che ha visto la partecipazione di Romina Power, assente artisticamente accanto all’ex compagno da anni.

L’attenzione e il consenso da parte del pubblico è stato così elevato da far aggiungere una data quella di ieri ai due concerti previsti per il 17 e 18 ottobre.

“Felicità” è cantare insieme dopo 19 anni riuscendo a scherzare, senza cedere alla malinconia? Così sul palco del Crocus City Hall a Mosca Albano e l’ex moglie Romina Power, tornati  in duetto per la prima volta dal 1994 per un concerto-evento, una “réunion” storica tanto clamorosa che in Russia li hanno accompagnati la mamma Carrisi e i figli: Christel, Yari, Romina jr e Jasmine. Gli sposini più famosi della canzone italiana di nuovo accanto, ma solo per 3 notti. E non poteva succedere che in Russia, il cui pubblico li ama a dismisura, grazie al mito del Festival di Sanremo. L’occasione sono i 70 anni del cantante pugliese, compiuti a maggio: un concerto-tributo a lui dedicato che ha riunito sulla stessa scena star della musica italiana degli ultimi 40 anni ancora enormemente popolari in Russia e in tutta l’ex Urss: Toto Cutugno, Umberto Tozzi, I Ricchi e Poveri, i Matia Bazar e Pupo. Tutti hanno duettato con Albano esibendosi nei maggiori successi della loro carriera: con Toto Cotugno, dopo l’assolo dell’Italiano accompagnato in coro da tutto il pubblico (è la canzone italiana più famosa in Russia ed ex Urss, sul suo testo generazioni di russi hanno imparato la lingua italiana) Albano ha cantato “Ora se rimasta sola” di Celentano, con Tozzi “Gente di Mare” e “Gloria”. Il “miracolo” l’ha fatto Andrei Agapov, impresario russo che non dischiude il cachet della coppia d’oro, ma dichiara che il costo complessivo dell’evento è di 2,6 milioni di dollari. E la “réunion” non è solo per Albano e Romina, re e regina della serata: sembra una grande rimpatriata, l’atmosfera è goliardica con tutti che si abbracciano e scherzano. Pupo che apre e presenta, e delle donne russe dice “Ja tebja ljubliu. Sono belle, ma per me sono un po’ troppo alte”, scatenando applausi. Albano: “Stasera Mosca è la città dei fiori”, e canta una canzone tradizionale coi cosacchi russi. Poi finalmente arriva Romina, in rosso Biagiotti, apparentemente sciolta, accenna anche passi di ballo: con l’ex marito intona “La Libertà”, “Che angelo sei”, “Dialogo”, “Acqua di Mare”, “Chi sarà”, “Sharazan”. E infine arriva l’attesissima Felicità, cui si uniscono sul palco i figli più piccoli (dovevano esserci anche Christel e Yari, ma all’ultimo momento danno forfait). Gran finale con “Volare” di Modugno cantata da tutto il cast. Questo articolo andrà nella sezione Fashion di Positanonews il giornale della costa d’ Amalfi, Sorrento e Cilento.

Al-Bano-Romina-felicita

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s