Voglio comprare un cesto natalizio online con prodotti enogastronomici ma nessuna cantina lo vende.

Chi ama il vino assaggerebbe di tutto con due soli vincoli: portafogli e analisi del sangue. Il terzo è la reperibilità delle bottiglie. Lontani da enoteche fornite o ristoranti illuminati, il nulla cosmico. Poi venne internet e la possibilità di avere tutto in un click. Già ne parlammo ma comprare vino in enoteche digitali mi eccita come un manico di scopa. Il vino è contatto, anche una mail col produttore che mi invia i depliant aziendali è godimento. C’è poco da fare, la crisi tocca tutti ma industriarsi invece di frignare è merce rara.

Io non comprerò online i vini della cantina Le Caniette che mi sta dietro casa ma scoprire che hanno iniziato la vendita online e con qualche sconto è una buona notizia. Comprare cartoni interi o un cartone misto mi piace e pubblicizzare la cosa sul proprio sito è intelligente. Significa che punti su questa strategia e non la releghi al 38esimo posto delle scelte aziendali. Ora alzi la mano chi non avrebbe almeno una 15ina di cantine da cui comprare con piacere una selezione di vini dell’azienda con un ricarico accettabile e spese di spedizione che incidono poco più del prendere la macchina, andare in enoteca, comprare e tornare.

Che le vie del commercio siano infinite non ci piove e passeranno 3 minuti prima che irrompa il produttore x a dirci che lui vende online da tempo. Ben vengano, questo vogliamo. Stesso discorso per chi compra abitualmente. Non banali autocitazioni ma capire se la vendita 1) diretta 2) online 3) di piccoli quantitativi sia uno spreco di tempo e risorse o l’ultima frontiera del commercio enoico. Per aspettarsi, domani, di trovare scritto nelle varie guide non tanto “vende in cantina” bensì “vende online”, così io alzo il telefono o mando una mail e tempo pochi giorni mi trovo il Corriere Espresso sotto casa con tanto di pacco dedicato.

Ora, siamo sotto Natale e manca solo la neve almeno da me. Però lo confesso: caro babbo Natale, quest’anno invece della solita letterina che non leggerai mai, ti invio una bella mail con le bottiglie da portarmi. Pagamento del trasporto in natura, fai tu.

cestino_online_facebook

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s